Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 28 Luglio 2021 - ore 06:44
 
INCHIESTA SU REATI AMBIENTALI
INCHIESTA SU REATI AMBIENTALI
Interedetti 9 funzionari di Alia

Oggi i Carabinieri e la Polizia Provinciale, hanno dato esecuzione a 9 misure cautelari personali che prevedono l’interdizione dai pubblici uffici (da un massimo di 12 mesi ad un minimo di 3 mesi) di dirigenti e funzionari di Alia e di società ad essa collegate.

E´ stato inoltre disposto il sequestro preventivo di alcune aree dell’impianto “Polo Tecnologico” di San Donnino gestito da Alia. Le misure sono state tutte emesse dal GIP su richiesta della Procura della Repubblica di Firenze.

L’operazione scaturisce da un’indagine avviata nel 2016 che ha consentito di rilevare una serie di illeciti ambientali che hanno portato grave nocumento per salute pubblica e ambiente.

In particolare, dalle indagini compiute è risultato che la società a maggioranza di capitale pubblico avrebbe: gestito illegalmente ingenti quantitativi di rifiuti speciali non pericolosi costituiti da ammendante comportato misto, prodotto presso l’impianto TMB, disperdendolo nell’ambiente con modalità non conformi a quelle previste dall’autorizzazione.

Inoltre avrebbe smaltito illecitamente varie tipologie di rifiuti speciali non pericolosi presso la discarica di Case Passerini; scaricato sistematicamente sul suolo rilevanti quantità di percolato, prodotto presso l’ex discarica di Bosco ai Ronchi, all’interno di alcuni laghetti non impermeabilizzati; conferito presso vari impianti ingenti quantitativi di rifiuti speciali non pericolosi prodotti nell’impianto di Faltona, utilizzando codici di classificazione (CER) non corretti al solo fine di conseguire un ingiusto profitto rappresentato dal risparmio sui costi di gestione che altrimenti dovevano essere affrontati.

Contestualmente, sono state notificate informazioni di garanzia nei confronti di 33 indagati fra dirigenti e responsabili della società di gestione di servizi ambientali per i reati continuati, in concorso, di traffico illecito di rifiuti, frode nell’esercizio del commercio e getto pericoloso di cose.

Sara Aldobrandi


27/05/21

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
1 MILIONE DI VACCINAZIONI ANTI COVID
 
1 MILIONE DI VACCINAZIONI ANTI COVID
Numeri record nell´Asl Toscana Centro

La campagna vaccinale ha raggiunto numeri da record nella rete degli Hub dell’Asl Toscana C ...

ANZIANA CHIAMA LA POLIZIA: SONO SOLA
 
ANZIANA CHIAMA LA POLIZIA: SONO SOLA
Gli agenti le portano il gelato

È successo ieri pomeriggio nel quartiere dell’Isolotto a Firenze. Una signora di 90 ...

CORONAVIRUS: 361 NUOVI CASI
 
CORONAVIRUS: 361 NUOVI CASI
119 i ricoverati di cui 16 in terapia intensiva

In Toscana sono 248.932 i casi di positività al Coronavirus, 361 in più rispetto a ...

PALAZZO PRETORIO A FIGLINE
 
PALAZZO PRETORIO A FIGLINE
Monitoraggio e messa in sicurezza della torre

È cominciato stamani l’intervento di monitoraggio e consolidamento delle pietre sull ...

CUCCIOLO DI VOLPE USATO COME ESCA
 
CUCCIOLO DI VOLPE USATO COME ESCA
Muore in gabbia

La mattina di sabato 24 luglio agenti della Polizia Provinciale di Firenze impegnati in attivit&a ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.