Firenze in diretta
Firenze, Sabato 23 Ottobre 2021 - ore 04:41
 
IL CUORE DI FIRENZE
IL CUORE DI FIRENZE
In mille a cena in piazza Duomo

Un sostegno per la realizzazione del “Villaggio Montedomini” dove dare agli anziani occasioni di vita autonoma e di confronto con le giovani generazioni. E’ questa la nuova scommessa per la città lanciata dal “Cuore di Firenze” che ha visto ieri sera quasi mille fiorentini partecipare alla cena di beneficenza svolta per la seconda volta in piazza Duomo.

L’evento, alla sua quarta edizione e presentato da Stefano Baragli, è stato realizzato grazie alla collaborazione tra Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze, Montedomini, Fondazione Santa Maria Nuova Onlus e Istituto degli Innocenti: le quattro istituzioni che hanno dato origine al concetto di solidarietà, uniscono le forze per dare nuovamente vita al più importante evento di beneficenza dell’anno.

“Il Cuore di Firenze” è riuscito nelle passate edizioni a donare defibrillatori alle scuole (gli ultimi 30 verranno consegnati in occasione della conferenza stampa), a raccogliere fondi per una struttura dell’Istituto degli Innocenti (Casa Bambini), a sostenere l’acquisto di macchinari e dispositivi medici per l’Azienda Sanitaria Toscana Centro tramite la Fondazione Santa Maria Nuova Onlus per lŽemergenza Coronavirus.

Quest’anno l’obiettivo è quello di contribuire al recupero di una superficie che diventerà il cuore pulsante del centro storico a sostegno della “Fragilità”. All’interno della struttura di Montedomini un’area sarà destinata alla creazione di piccoli appartamenti per anziani dove saranno proposti progetti di vita indipendente, coesione ed integrazione sociale grazie anche al coinvolgimento di ragazzi che saranno chiamati a raccogliere ed esporre, tramite pillole video, esperienze e racconti, la vita degli ospiti di Montedomini.

“Il Villaggio Montedomini dovrà essere un ambiente confortevole, accessibile, sicuro - spiega Luigi Paccosi, presidente di Montedomini - collocato in prossimità di servizi sociosanitari a sostegno della fragilità e rappresenterà un modello innovativo nella rete dei servizi assistenziali per anziani, a supporto della domiciliarità, della prevenzione e dell’assistenza. Siamo felici di poter parlare di questo nostro importante progetto alla città grazie a un evento che è anche questŽanno è stato capace di coinvolgere tante diverse realtà pubbliche, private e del mondo del volontariato e di mostrare la generosità dei fiorentini”.


11/09/21

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
TORNA IO NON RISCHIO
 
TORNA IO NON RISCHIO
Il 24 ottobre nelle piazze

Manca poco a Io non rischio. Domenica 24 ottobre volontariato di protezione civile, istituzioni e ...

SCUOLA NAZIONALE CANI GUIDA
 
SCUOLA NAZIONALE CANI GUIDA
Una giornata aperta al pubblico

UnŽintera giornata per scoprire le attività della Scuola nazionale cani guida per ciechi d ...

BIENNALE DI ARTE CONTEMPORANEA E DESIGN
 
BIENNALE DI ARTE CONTEMPORANEA E DESIGN
Saranno 465 gli espositori

“Uno straordinario meeting di artisti che arrivano da tutto il mondo, non solo per portare ...

AL VIA LŽEREDITAŽ DELLE DONNE
 
AL VIA LŽEREDITAŽ DELLE DONNE
Eventi alla Manifattura Tabacchi e on line

Boom di prenotazioni per L’Eredità delle Donne, il festival sullŽempowerment e sulle ...

TORNA JOBBANDO
 
TORNA JOBBANDO
Tema principale la sostenibilità

La sostenibilità sarà il tema della VII Edizione dei Jobbando Days, l’evento ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.